Diagnosi sul web.

Quanti pazienti giungono con la loro diagnosi? Questa è ottenuta cercando su internet i loro sintomi tramite motori di ricerca. Il medico così deve vincere una battaglia di fiducia contro Dr.Google per arrivare ad aiutare veramente il paziente.

Questo articolo è stato scritto per la rivista online della Casa di Cura San Pio X – Humanitas (Milano). Approfondisco l’importante ruolo del rapporto medico paziente. 

Vi invito a leggere l’articolo completo sul sito di Humanitas San Pio X dove lavoro come psichiatra presso il Centro di Medicina Personalizzata per i Disturbi d’Ansia e di Panico

Sintomi e diagnosi sul web. Ecco la prima parte dell’articolo:

Nel web si trovano risposte a praticamente ogni tipo di domanda.

E’ frequente anche che, prima di rivolgersi al medico, si cerchi di capire quale possa essere la causa dei propri disturbi o sintomi, consultando i motori di ricerca come se fossero un “medico di fiducia”.

Molti, così, sperano di “arrivare preparati” dal medico di fiducia abilitato, cioè l’esperto/a col quale discutere sia dei propri sintomi, sia delle varie ipotesi di diagnosi trovate in rete. «Questo non aiuta il medico a comprendere meglio i sintomi o i disturbi per i quali ci si rivolge al medico, nè a formulare una più adeguata diagnosi – spiega il dottor Francesco Cuniberti, specialista del Centro per i disturbi d’ansia e di panico di Humanitas San Pio X –.

Infatti, i pazienti che hanno consultato il web tendono ad orientare il colloquio con il medico verso le patologie che pensano di avere, piuttosto che sui sintomi che hanno»”.

Francesco Cuniberti

Francesco Cuniberti

Medico Psichiatra

Sono uno Medico specializzato in Psichiatria nel Dipartimento di Neuroscienze “Rita Levi Montalcini” a Torino.

Lavoro nel team guidato dal Prof. Giampaolo Perna come Assistente alla Ricerca presso il Dipartimento di Scienze Biomediche – Humanitas University a Milano e come psichiatra clinico nel “Centro di Medicina Personalizzata sui Disturbi d’Ansia e di Panico” presso la Casa di Cura San Pio X Humanitas a MilanoInoltre, sono Assistente alla Ricerca presso il Dipartimento di Neuroscienze Cliniche presso la Casa di Cura Villa San Benedetto Menni – Suore Ospedaliere a Como.

Mi occupo principalmente di Disturbi d’ansia, di Panico e di Depressione